Nuovo Digitale Terrestre 2021 DVB T2
Guide e informazioni sul passaggio alla nuova Tv digitale in Italia.

Bonus TV, come ottenere lo sconto di 50 euro e a chi spetta


bonus tv come ottenere lo sconto

Arriva la nuova TV digitale. Tu sei pronto? Lo sai che si può richiedere uno sconto per l’acquisto di un nuovo apparecchio compatibile? È il Bonus TV, il buono da 30 € per TV e decoder DVB T2. Vediamo a chi spetta e come ottenerlo.

Che cosa è il Bonus TV?

Il Bonus TV è un contributo di 30  € (ridotto da 50 € a 30 € dal 23 agosto 2021) erogato dal Ministero dello Sviluppo Economico per tutti i cittadini che rientrano nei requisiti richiesti che vogliono acquistare un TV o decoder nuovo compatibile con la nuova TV digitale terrestre. Il Bonus sarà attivo sino alla fine del 2021 e potrebbe essere esteso dal governo sino alla primavera del 2022. Consiste in uno sconto da richiedere al venditore sul prezzo dell’apparecchio se si hanno i requisiti ISEE richiesti.

È entrato in vigore inoltre il Bonus Rottamazione TV fino a 100 €, senza il limite ISEE, che prevede la consegna del vecchio televisore.

Lo sconto può essere richiesto per acquistare TV o decoder per il digitale terrestre, e TV e decoder satellitari conformi alle norme. Il bonus è applicabile a prodotti già scontati dal venditore ed è valido anche per acquisiti online.

Perché c’è il Bonus TV?

L’agevolazione statale è stata pensata per dare un aiuto economico alle famiglie di reddito basso per l’acquisto di un TV o decoder DVB T2 in vista del passaggio al nuovo digitale terrestre. Dal 15 novembre 2021 infatti tutte le emittenti TV faranno la transizione progressivamente allo standard Mpeg-4 (codec video-audio già standard sul web) che non è presente nei televisori molto vecchi.

Secondo uno studio delle Fondazione Ugo Bordoni il 25,5% delle famiglie italiane non possiede un televisore compitabile con questo codec audio-video e rischia di non poter più accedere ai canali televisivi. Secondo uno studio Auditel-Ipsos sono ben 9 milioni i televisori in circolazione non compatibili con il Mpeg-4 che sono presenti per lo più nelle seconde case o ville.

A partire poi dal gennaio 2023 arriva in tutte le regioni di Italia il nuovo standard DVB T2 e tutte le TV nazionali e locali passeranno obbligatoriamente a questa nuova tecnologia. Lo studio della Fondazione ha registrato che solo il 17,9% delle famiglie in Italia è dotato di un dispositivo DVB T2.

Come verificare se il tuo TV è compatibile?

Il modo più semplice è quello di sintonizzare il TV o decoder sui canali 200 (Mediaset) o 100 (Rai) del digitale terrestre. Se comprare il messaggio Test HEVC Main il tuo TV è compatibile con lo standard DVB T2 Main 10. Se invece non vedi il canale il tuo televisore potrebbe non essere compatibile.

Vedi qui la guida completa per testare la compatibilità del tuo TV.

A chi spetta lo sconto?

Lo sconto è rivolto a tutti i cittadini (nuclei familiari) residenti in Italia, che rientrano nella fascia 1 o 2 di reddito ISEE, che non abbiano già usufruito del Bonus TV. All’interno di un singolo nucleo familiare si può richiedere solo un Bonus.

Nello specifico le condizioni di accesso dell’ISEE sono:

  • Fascia 1 ISEE: redditi fino a 10.632,94 euro.
  • Fascia 2 ISEE: redditi fino a 21.256,87 euro.

L’agevolazione è applicabile solo sui dispositivi che sono dotati di sintonizzatore DVB T2 e codec audio/video H.265/HEVC con profilo Main 10, per ricevere trasmissioni a 10 bit. I decoder devono anche essere dotati di presa SCART per garantire la retrocompatibilità con vecchi televisori. I TV e i decoder con questi requisiti sono certificati e registrati sul portale del MISE.

Come ottenere il Bonus TV?

Logicamente con il Bonus TV si può acquistare un decoder o una TV compatibile con entrambi gli standard DVB T2 e Mpeg-4.

Per avere lo sconto per prima cosa bisogna presentare al venditore un’autocertificazione firmata per la richiesta del Bonus, che dichiara che il proprio nucleo familiare ha un ISEE che non supera i 20mila euro, e che si ha diritto allo sconto. Il modulo dell’autocertificazione è scaricabile dal sito del MISE, ma anche presente in tutti i negozi.

È possibile acquistare i dispositivi con il Bonus solo in negozi fisici e non online con spedizione a casa, perché sono necessari anche la presentazione di un documento di identità e del codice fiscale e la firma in presenza. L’unico modo per fare l’acquisto online è farlo con la modalità del pagamento e del ritiro di persona in negozio fisico, e alcune grandi catene di elettronica come Mediaworld, Euronics, Unieuro consentono questa modalità. Lo sconto di 30 € viene applicato all’atto del pagamento del dispositivo nel negozio fisico.

Se si hai intenzione di rottamare il vecchio TV (acquistato prima del 22 dicembre 2018) per acquistare un televisore nuovo compatibile puoi sfruttare il Bonus Rottamazione TV senza limiti di ISEE entrato in vigore il 23 agosto 2021.

Consulta il calendario del passaggio al DVB T2

Have any Question or Comment?

One comment on “Bonus TV, come ottenere lo sconto di 50 euro e a chi spetta

Luisa Acquas

Quali sono gli apparecchi compatibili con il nuovo Switch off DvbT2′? Sony con Youtube e Nefix incorporato? E che parametri devo avere? Anche i decoder Sky Q va bene?
Come si può sintonizzare il digitale terrestre siccome mia madre e nemmeno io vogliamo cambiare televisore Sony, e mia madre non vuole assolutamente tenere Sky Q ma solamente tenere il digitale terrestre, infatti vorremo se dobbiamo fare cambiare decoder e televisore, richiedere il bonus sia televisore e decoder con lo Spid presentando il modello ISEE ma penso che non lo possiamo forse fare poiché superiamo il tetto ISEE non so di quanto, poiché abbiamo dei rediti extra. Come si potrà procedere in altro modo, quanto verrà costare complessivamente il tutto?
Grazie mille.

Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli recenti