Nuovo Digitale Terrestre 2021 DVB T2
Guide e informazioni sul passaggio alla nuova Tv digitale in Italia.

Cosa fare se non si vedono i canali del digitale terrestre


cosa fare se non si vedono canali digitale terrestre

Sei comodamente seduto sul divano di casa e stai guardando uno dei tuoi film preferiti in TV. Ma ad un tratto Zot! non si vede più nulla! Cosa succede? Perché non si vede più il canale? 

Scopriamolo insieme cosa fare se non vedi più i canali del digitale terrestre con questa guida semplice.

Ok. Il programma sulla TV non si vede più. E ora che si fa? 

Cambio di frequenze e passaggio al nuovo digitale terrestre DVB T2

Devi sapere che dall’inizio del 2020 è in atto un processo graduale (per area territoriale) di cambio di frequenza per alcuni canali nazionali e locali trasmessi sul digitale terrestre. Nel dettaglio il processo di riassegnazione di nuove frequenze coinvolge i canali transfrontalieri 50-52 UHF e la ricollocazione dei programmi locali ex canali 51-53 UHF. Se non riesci a ricevere ad esempio TV8 o Cielo, oppure Sportitalia, oppure Rete 4, Canale 5, o Italia 1, è possibile che nella tua regione sia in atto questa transizione. E per ritrovare i canali dovrai fare una risintonizzazione del TV o decoder.

A partire dall’autunno del 2021 sino al 30 giugno 2022 poi sarà attuata dalle principali TV nazionali la transizione allo standard Mpeg-4 e le emittenti televisive lasceranno la banda 700 MHz per passare a nuove frequenze. In questo periodo se dovessi vedere lo schermo nero o il messaggio “assenza di segnale” o “segnale debole o assente” per alcuni canali, dovrai fare una nuova risintonizzazione del TV o decoder.

Vedi qui il calendario aggiornato dello Switch off della nuova TV digitale.

È inoltre possibile che tu non riesca più a vedere i canali perché il tuo televisore non è più compatibile con alcuni standard (DVB T2) e codifiche audio-video (Mpeg-4) del dtt che saranno introdotti obbligatoriamente a breve.

Scopri con la nostra guida se il tuo TV è compatibile.

Cosa fare se non si vede più il canale sul TV?

Per ritrovare i canali e continuare a vedere i tuoi programmi preferiti sul tuo dispositivo TV devi sintonizzare nuovamente le emittenti del digitale terrestre. Fai così:

  • con il telecomando del TV o decoder premi sul tasto menu/home;
  • seleziona la sezione dedicata ai canali;
  • seleziona la voce ricerca canali;
  • se ti viene chiesto un PIN verifica sul manuale del dispositivo il codice di sblocco e inseriscilo con il telecomando. I codici di sblocco più usati dai produttori di TV sono 1111 oppure 0000 oppure 1234;
  • scegli poi la tipologia di ricerca dei canali, cioè ricerca  automatica;
  • se il TV o decoder richiedere un aggiornamento o la reinstallazione della lista canali procedi con l’operazione;
  • attendi che il dispositivo termini la ricerca automatica dei canali (TV e radio) su ogni frequenza;
  • se il tuo TV o decoder non rileva problemi di ricezione, al termine della ricerca sarà visualizzata una lista ordinata di canali (con la numerazione LCN).
  • in questo modo avrai aggiornato tutti i canali della tv digitale terrestre e potrai tornare a vedere i tuoi programmi preferiti.

Cosa fare se il TV rileva problemi di ricezione dei canali

Se il tuo TV o decoder rileva invece dei problemi di ricezione e delle difficoltà a trovare i canali sulle frequenze del digitale terrestre, prova a seguire questi istruzioni:

  • come prima cosa ti consigliamo di scoprire se il segnale TV non arriva correttamente nella tua zona. Fai una visita dal tuo vicino per capire se lui ricevere i canali che non vedi. Se abiti in un condominio con impianto centralizzato di antenna prova a chiedere al bar di fronte o a un amico che abita in zona.
  • Se verifichi che dal vicino, al bar o dall’amico si vedono i canali, significa che il problema è localizzato nell’impianto di casa tua.
  • In questo caso puoi verificare da solo se i collegamenti funzionano. Controlla se è ben collegato e se non è usurato il cavo d’antenna e le sue connessioni o derivazioni. Verifica inoltre anche i cavi SCART o HDMI che collegano TV e decoder. Se noti qualche problema sostituiscili.
  • Un’altra soluzione, se non vedi i canali, è quella di fare un reset di fabbrica del dispositivo (tecnica che funziona soprattutto per i decoder) o un aggiornamento software del firmware del TV, e poi successivamente fare la risintonizzazione dei canali sopra descritta.
  • Se ancora così non vedi nulla, a questo punto è consigliato l’intervento di un tecnico antennista.

Come testare le frequenza dei canali 

Se hai già verificato che il tuo TV o decoder e tutti i collegamenti funziona perfettamente, e che i canali arrivano sugli schermi dei vicini, puoi provare a misurare il livello di segnale dei canali mancanti.

  • accendi il tuo TV o decoder e scegli il canale mancante;
  • con il telecomando del tuo dispositivo premi menu/home;
  • vai sulla sezione impostazioni/configurazione;
  • poi scegli la voce sintonizzazione o antenna e cerca la voce per fare il test dell’antenna/segnale;
  • il dispositivo visualizzerà il test sul Multiplex dove è trasmesso il canale;
  • per vedere il canale in modo corretto il test della frequenza deve restituire un risultato di potenza superiore al 40% e di qualità uguale o superiore al 60%.
  • se rilevi la frequenza con una potenza e soprattutto con una qualità più bassa, per capire se il problema è nel tuo impianto TV oppure proviene dal segnale trasmesso dalla fonte, prova a testare il tuo dispositivo su tutte le prese a muro d’antenna del digitale terrestre che hai a casa, per verificare se esistono delle differenze di segnale all’interno. 
  • solitamente la presa d’antenna principale porta un segnale più forte, mentre in quelle secondarie è più debole. Ma se rilevi delle grandi differenze, puoi chiamare l’antennista per fare una revisione di integrità dell’impianto di casa (cavi, derivazioni, filtri, ecc).

Sistemare l’antenna TV

Il problema della mancata ricezione dei canali può essere anche causata da un spostamento dell’antenna di casa, magari dopo un forte temporale o a causa del forte vento. In questo caso, soprattutto se l’antenna è posizionata sul tetto, avrai bisogno dell’aiuto di un tecnico antennista.

  • Il tecnico può testare in modo professionale attraverso un misuratore di campo quali canali riceve l’antenna e la qualità del segnale. E capirà subito se il problema è causato dal tuo impianto o dal segnale della fonte.
  • l’antennista avrà modo quindi di correggere la polarizzazione (cioè modificare gli elementi dell’antenna in parallelo o in perpendicolare rispetto al terreno a seconda del tipo di segnale del canale), e il puntamento dell’antenna verso i ripetitori TV di riferimento della zona.
  • attraverso i suoi strumenti troverà il segnale TV migliore.

Come ritrovare i canali con una sintonizzazione manuale

Non riesci ancora a ricevere i canali del digitale terrestre? Forse l’emittente è comunque trasmessa nella tua zona, ma non ha una grande qualità di segnale e potenza. Puoi allora provare a sintonizzarla con una ricerca manuale inserendo le frequenze ad hoc. Prova così:

  • dal tasto menu/home del telecomando del TV o decoder apri le impostazioni;
  • seleziona la sezione dedicata ai canali;
  • seleziona la voce ricerca canali;
  • scegli poi la tipologia di ricerca dei canali, cioè ricerca manuale;
  • qui nella videata potrai inserire attraverso il telecomando il numero del canale (VHF o UHF) oppure la frequenza in MHz e anche la polarizzazione (verticale o orizzontale);
  • in questa pagina puoi trovare la lista delle frequenze dei canali nazionali;
  • una volta inserite le specifiche della frequenza premi OK e fai partire la ricerca per il solo Multiplex per trovare tutti i canali trasmessi al suo interno. Se il canale o i canali sono ricevibili vedrai le immagini di uno dei canali sintonizzati;
  • salva quindi i canali trovati e se vuoi passa ad un’altra frequenza.
  • se hai scelto l’ordinamento automatico, i canali verranno memorizzati nella lista classica numerazione LCN. Ma è possibile che in alcuni casi la loro numerazione entri in conflitto. Il dispositivo allora ti chiederà utilizzare il numero della lista già usato da un altro canale o assegnare un altro numero.
  • completata la ricerca manuale e salvati tutti i canali mancanti, premi su exit per uscire dalle impostazioni. Poi premi list per controllare la tua nuova lista dei canali aggiornata.

Amplificare l’impianto TV

Se invece riscontri che il problema è proprio il segnale TV insufficiente che arriva alla tua antenna, puoi provare a limitare il disservizio in questo modo con l’aiuto dell’antennista. È possibile infatti: 

    • migliorare il puntamento dell’antenna magari posizionando la stesso in un luogo migliore la ricezione del segnale;
    • sostituire l’antenna con una più efficiente per ottenere un incremento di dB del segnale;
    • installare un amplificatore di segnale il più vicino possibile per ottenere il maggior guadagno possibile, senza però aumentare il rumore e abbassare la qualità del segnale;

Have any Question or Comment?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli recenti