Nuovo Digitale Terrestre 2022 DVB T2
Guide e informazioni sul passaggio alla nuova Tv digitale in Italia.

Come richiedere il Bonus decoder gratis a casa con Poste Italiane


bonus decoder gratis a casa

La nuova tv digitale terrestre sta entrando nelle case degli italiani. E tu sei pronto alla nuova tecnologia?

Se sei un pensionato e hai almeno 70 anni puoi fare richiesta per ottenere gratuitamente da Poste Italiane e dal Ministero dello sviluppo economico un decoder compatibile. Vediamo insieme come richiedere il Bonus decoder gratis a casa e tutti i passaggi da fare.

Attraverso la Legge di Bilancio 2022 il governo ha messo a disposizione 68 milioni di euro in più per i Bonus TV (vedi qui cosa sono) e ha introdotto l’agevolazione del Bonus decoder a casa. L’incentivo, nato da un accordo tra il Mise e Poste Italiane, consente di ottenere gratuitamente un dispositivo, da collegare al tuo televisore non compatibile, in grado di ricevere i canali del digitale terrestre con il nuovo standard DVB-T2 (vedi qui cos’è), dal prezzo non superiore a 30 euro.

Vedi qui il calendario completo e aggiornato degli Switch Off della tv digitale

A chi spetta il Bonus decoder a casa?

Il nuovo bonus statale è dedicato a tutti i cittadini di età pari o superiore a 70 anni, residenti in Italia, che usufruiscono di un trattamento pensionistico non superiore a 20mila euro all’anno, e che siano titolari di un abbonamento al Canone Rai.

Cosa fare se non si vedono più i canali Mediaset?

Cosa fare se non vedi più i canali Rai?

Come richiedere il Bonus decoder a casa?

Puoi fare richiesta e pianificare un appuntamento per la consegna del decoder direttamente a casa, senza alcuno costo, in questi modi:

  • Puoi chiamare il numero verde 800 776 883. Nel menu vocale automatizzato poi scegli la voce per la consegna a domicilio del decoder. Il numero è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 18, esclusi i giorni festivi.
  • Puoi richiedere il decoder presso un qualsiasi ufficio postale di Poste Italiane negli orari di apertura.
  • Puoi fare domanda anche sul sito ufficiale del Mise a questa pagina inserendo il tuo codice fiscale e il numero della tua tessera sanitaria.

In tutti e tre i casi per richiedere il bonus è necessario presentare il documento di identità o la tessera sanitaria e il codice fiscale.

Vedi qui come verificare se il tuo TV o il tuo decoder sono compatibili.

Come prenotare la consegna del decoder a casa

In fase di richiesta, dopo le verifiche sui requisiti del richiedente per ottenere il bonus, potrai prenotare una data per la consegna a casa del decoder, senza impegno e senza costi aggiuntivi. La consegna sarà effettuata da un postino di Poste Italiane.

Come installare il decoder gratuito

In caso di necessità, se hai bisogno di un aiuto per installare e configurare il dispositivo e collegarlo al tuo TV, può richiedere l’assistenza telefonica dedicata al numero 800 776 883. Nel menu vocale automatizzato poi scegli la voce per l’installazione del decoder. Il numero è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 18, esclusi i giorni festivi.

Chi non può richiedere il Bonus decoder gratuito a casa

Oltre a tutte le categorie di cittadini esclusi dai requisiti, non possono richiedere il Bonus decoder gratuito anche i cittadini di età pari o superiore a 70 anni, residenti in Italia con pensione fino a 20mila euro annui, e titolari del Canone TV, che hanno già usufruito del Bonus TV da 30 euro. (Vedi qui cos’è questo bonus).

Mentre posso fare domanda per il Bonus decoder a casa i cittadini che rientrano nei requisiti e che hanno richiesto o che hanno intenzione di richiedere il Bonus Rottamazione TV per sostituire il proprio televisore. (Vedi qui cos’è il Bonus Rottamazione TV)

Infine puoi fare richiesta del Bonus dal momento della partenza dell’agevolazione sino all’esaurimento delle risorse economiche messe a disposizione dal governo. L’incentivo statale infatti non sarà più disponibile una volta esauriti i fondi.

Have any Question or Comment?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli recenti