Nuovo Digitale Terrestre 2021 DVB T2
Guide e informazioni sul passaggio alla nuova Tv digitale in Italia.

Come funziona la nuova TV digitale e come prepararsi al DVB T2


come prepararsi alla nuova tv digitale

Arriva la nuova tv digitale. E tu sei pronto per il passaggio al DVB T2?

Scopri come prepararti al nuovo digitale terrestre. Ad esempio se dovrai cambiare TV, antenna o modificare altri dispositivi.

Ci siamo quasi. La nuova TV digitale arriverà nella prima parte del 2023. Nel frattempo tutte le TV e i canali faranno un primo passaggio a partire dal 15 novembre 2021 con una transizione graduale in varie aree del Paese. Qui tutto il calendario dello Switch off.

Ma cosa fare per essere preparati al passaggio al DVB T2? Devi cambiare la TV?

Perché arriva la nuova TV digitale?

È un passaggio obbligato per fornire più frequenze alla banda ultralarga mobile del 5G. L’Europa ha imposto a tutti i paesi membri la liberazione di alcune frequenze dello spettro elettromagnetico (694-790 MHz) occupate dalle televisioni (come Rai, Mediaset, La7, Sky, Discovery) che dovranno spostare i canali su altri Multiplex.

Il numero minore di frequenze per le TV obbliga tutti gli operatori ad adottare un nuovo standard, il DVB T2, più efficiente che consente di risparmiare le porzioni di spettro e consente di trasmettere più canali in qualità HD.

Quando parte lo Switch off della TV digitale?

Lo spegnimento del vecchio standard DVB T della TV digitale provocherà un drastico spostamento dei canali (nazionali e locali), una cambiamento delle numerazioni automatiche (LCN) del telecomando, e un adeguamento degli apparecchi TV dei telespettatori.

Prima fase del passaggio: dal 15 novembre 2021 (anzi dal 20 ottobre per Rai e Mediaset) le emittenti saranno obbligate a lasciare una porzione di frequenze e potranno trasmettere tutti i canali con la codifica audio-video Mpeg-4 (abbandonando quella Mpeg-2), mantenendo invece lo standard DVB T. Questo passaggio durerà sino al 30 giugno 2022.

Seconda fase del passaggio: nel 2023, si effettuerà il passaggio dallo standard DVB-T al nuovo DVB T2 con codec h.265 HEVC main 10.

Vedi qui il calendario completo del passaggio al nuovo digitale terrestre.

Cosa devi fare per prepararti allo Switch off?

Il passaggio, oltre ad obbligare il cambio di frequenze e tecnologia alle TV, costringerà una grossa fetta della popolazione a sostituire o adeguare i propri dispositivi televisivi.

Nella maggior parte dei casi poi l’adozione del nuovo digitale terrestre non influirà sugli impianti di antenna. L’unico caso di incompatibilità potrebbe riguardare gli impianti tv condivisi e centralizzati dei condomini che sono dotati di sistemi canalizzati, cioè configurati dall’antennista per ricevere in modo ottimizzato dei canali fissi.

Ma cosa devi fare per capire se il tuo TV è compatibile?

  • Sei il tuo TV è stato acquistato a partire dal 2017 è probabile che non dovrai sostituirlo nel 2021. Controlla per sicurezza, magari dal manuale di istruzioni o dal sito web del produttore, che sia dotato di sintonizzatore DVB T2 (con codec Mpeg-4 o HEVC main 10).
  • Se invece hai acquistato il tuo televisore prima del 2017, assicurati che il TV abbia il sintonizzatore compatibile con il DVB T2.
  • Puoi testare il dispositivo sintonizzandolo sui canali test 100 o 200 del digitale terrestre in onda sul Mux Rai 1 e sul Mux Mediaset 4. Vedi qui come fare il test.
  • Se hai scoperto che ha solo lo standard DVB T, allora puoi sostituire il TV con uno compatibile (vedi qui quelli consigliati) oppure abbinare il tuo vecchio televisore a un decoder DVB T2.
  • Per acquistare un nuovo decoder o TV compatibile puoi richiedere il Bonus TV da 50 euro, se rientri nei requisiti ISEE. Vedi qui tutto quello che c’è da sapere sul Bonus TV.
  • Puoi anche rottamare il tuo vecchio televisore non compatibile sfruttare il Bonus Rottamazione TV messo a disposizione dal governo che può darti fino a 100 euro di rimborso. Vedi qui tutte le informazioni sul Bonus rottamazione.
  • Se hai a casa un impianto d’antenna centralizzato condominiale, chiedi al tuo amministratore di condominio di contattare il tecnico antennista di fiducia per richiedere informazioni sull’eventuale incompatibilità del sistema con il cambio dei canali previsto sulle frequenze.

Have any Question or Comment?

6 comments on “Come funziona la nuova TV digitale e come prepararsi al DVB T2

bernardo

Con il mio televisore samsung serie 7 vedo tutti i canali in HD (501,502, 505 ecc) ma non vedo i canali test 100 e 200. Entro quando dovrò cambiare tv o comprare un nuovo decoder? è possibile aggiornare il software del mio tv per renderlo compatibile con il nuovo sistema?

Reply
Admin

Ciao Bernardo,

no, nella maggior parte dei modelli di tv non è possibile fare un aggiornamento software per rendere compatibile il tuner al dvb t2 Hevc main 10.
Qui puoi vedere il calendario aggiornato del passaggio al nuovo digitale terrestre per capire quando cambiare il tv o comprare un decoder: https://www.nuovodigitaleterrestre.it/il-calendario-del-passaggio-al-dvb-t2-date-regioni/
Puoi però approfittare del nuovo bonus tv per rottamare il tuo vecchio televisore. Leggi qui: https://www.nuovodigitaleterrestre.it/bonus-rottamazione-tv-2021-100-euro-come-funziona-come-richiederlo/

Reply
Cristina Lugli

Quali televisori sono conformi ? In casa nostra due sono proprio vecchi uno e piatto come quelli nuovi ma non so se basta quello o bisogna comprare qualcosa per poter vedere il digitale terrestre

Reply
Admin

Ciao Cristina,

per capire se i tuoi TV sono compatibili con i nuovi standard e codifiche audio-video ti consigliamo di seguire questa guida semplice:
https://www.nuovodigitaleterrestre.it/come-capire-se-il-vostro-tv-e-compatibile-con-il-dvb-t2/

Ti spiegherà che per vedere i canali nel 2022 devi avere un apparecchio che è compatibile con i canali HD ora trasmessi da Rai, Mediaset o La7.
Mentre per vedere i canali sul digitale dal 2023 dovrai avere un televisore compatibile con il novo standard DVB T2 e puoi testare il tv con i canali test 100 e 200.

Se non sono compatibili e non vuoi sostituire i TV puoi acquistare dei decoder da affiancare ad ogni tv. Ti consigliamo questi: https://www.nuovodigitaleterrestre.it/quale-decoder-comprare-per-il-nuovo-digitale-terrestre-dvb-t2/

Puoi anche usufruire del Bonus Rottamazione TV se hai intenzione di cambiare il televisore più vecchio: https://www.nuovodigitaleterrestre.it/bonus-rottamazione-tv-2021-100-euro-come-funziona-come-richiederlo/

Reply
carmela

Buonasera, ho un televisore panasonic acquistato nel 1996, non voglio rottamarlo,ho acquistato un decoder di nuova generazione, ma pare non sia compatibile col mio televisore. mi suggeriscono di rottamarlo, non c’è altra soluzione?grazie

Reply
Admin

Buongiorno Carmela,

cosa significa non compatibile? Puoi essere più precisa? In teoria un decoder DVB-T2 con presa SCART dovrebbe essere compatibile con un qualsiasi TV (anche a tubo catodico) dotato logicamente di un ingresso SCART.

Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli recenti