Nuovo Digitale Terrestre 2022 DVB T2
Guide e informazioni sul passaggio alla nuova Tv digitale in Italia.

Come ritrovare i canali Radio Rai sulla TV dopo lo Switch Off


canali radio rai in tv

È arrivato lo Switch Off delle frequenze TV nella tua regione? Non vedi/senti più i canali Radio della Rai sul tuo TV?

Ok. Vediamo insieme come ritrovare i canali Radio Rai se non si vedono più dopo lo Switch Off.

Se il nuovo Switch Off della TV digitale è arrivato nel tuo comune e nella tua regione, allora avrai sicuramente notato la scomparsa di molti canali e probabilmente avrai già fatto una risintonizzazione automatica sul tuo TV o decoder. Probabilmente hai già ritrovato le emettenti generaliste Rai, ma non vedi e senti più i canali Radio. Per quale motivo? Vedi qui come fare la ricerca dei canali.

In questa fase del passaggio al nuovo digitale terrestre è in corso una riorganizzazione dei canali nazionali e locali, che hanno modificato frequenze, tecnologie di codifica audio-video, canali Rai compresi.

Nel dettaglio i canali generalisti della Rai (cioè Rai 1, Rai 2 , Rai3) hanno modificato e modificheranno nei prossimi mesi le frequenze di trasmissione passando dal Multiplex 1 Rai al Mux R Rai (Regionale) che trasmette anche Rai News 24 e le versioni della tua regione di Rai 3.

Vedi qui il calendario della riorganizzazione dei canali Rai.

Ma come ritrovare i canali Radio Rai sul digitale terrestre?

I canali radio del servizio pubblico (Radio 1, Radio 2 e Radio 3), erano trasmessi sul Mux 1 della Rai alle numerazioni 701, 702, 703 del tuo telecomando. Ma nei nuovi Multiplex Regionali, che hanno sostituito nelle varie regioni il vecchio Mux (vedi qui cosa è un Mux), i canali Radio non sono più in onda su questa frequenza.

A partire dal 20 luglio 2022 tutti i canali radio della Rai sono ricevibili su una nuova frequenza del digitale terrestre. I canali :

  • Rai Radio 1 (701),
  • Rai Radio 2 (702), [HbbTV]
  • Rai Radio 3 (703), [HbbTV]
  • Rai Gr Parlamento (704), [HbbTV]
  • Rai Isoradio (705), [HbbTV]
  • Rai Radio 3 Classica (706), [HbbTV]
  • Rai Radio Kids (707), [HbbTV]
  • Rai Radio Live (708), [HbbTV]
  • Rai Radio Techetè (709), [HbbTV]
  • Rai Radio Tutta Italiana (710), [HbbTV]
  • Rai Radio Sport 1 (711), [HbbTV]
  • Rai Radio Indie (712), [HbbTV]
  • Rai Radio 2 Visual Radio (202) [nuovo canale visualradio]

sono ora sintonizzabili sul Mux Rai A in modalità HbbTV, la tecnologia a banda ibrida (tv digitale terrestre e internet). Per ritrovare tutti i canali risintonizza il tuo TV o decoder con una ricerca automatica, o se non riesci a ritrovarli, con la ricerca manuale inserendo la frequenza 26 UHF (514 MHz). Vedi qui come fare la sintonizzazione manuale.

Per sentire le radio della Rai e vedere il nuovo canale visual Radio 2 sul digitale terrestre, il tuo TV o decoder deve essere compatibile con lo standard HbbTV 2.0.1 , deve essere collegato a una rete internet (fissa o mobile), e devi attivare il canale in HbbTV con l’apposito tasto del telecomando indicato a schermo.

Dal 30 settembre 2022 il canale 701 che trasmette Rai Radio 1 è ricevibile senza la connessione internet e la tecnologia interattiva HbbTV, semplicemente sintonizzando il proprio decoder o TV sulla frequenza del Mux A Rai del digitale terrestre.

Dal 20 dicembre 2022 i canali Radio 2 e Radio 3 tornano sintonizzabili sul digitale terrestre “in chiaro” senza l’ausilio della tecnologia interattiva e connessa HbbTV, e sono posizionati sempre ai numeri 702 e 703 del telecomando.

rai-radio

Come ritrovare i canali Rai se non si vedono dopo lo Switch Off

Come ascoltare i canali Radio Rai sul tuo Smart TV ?

Se possiedi una Smart TV compatibile connessa a internet puoi ricevere i canali Radio della Rai scaricando e installando la nuova app RaiPlay Sound, la piattaforma digitale della Rai dedicata all’ascolto live streaming di 12 canali radio e on demand di podcast e programmi radiofonici.

Con RaiPlay Sound puoi ascoltare le dirette streaming di: Rai Radio 1, Rai Radio 2, Rai Radio 3, Isoradio, Rai Radio1 Sport, Rai Radio 2 Indie, Rai Radio 3 Classica, Rai Gr Parlamento, Rai Radio Kids, Rai Radio Live, Rai Radio Techetè, Rai Radio Tutta Italiana.

Inoltre puoi ascoltare gratuitamente un vastissimo archivio di programmi podcast e on demand ai palinsesti dei canali radio Rai degli ultimi 7 giorni e anche una vasta scelta di audiolibri,

RaiPlay Sound è disponibile per Smart TV compatibili, smartphone e tablet Android, Huawei e iOS, smartwatch e sul sito web raiplaysound.it.

Inoltre è disponibile le diretta visualradio di Rai Radio 2 sulla piattaforma online RaiPlay, anch’essa disponibile per Smart TV, console games,  Amazon Fire TV, dispositivi mobili Android, iOS e Huawei. Vedi qui come funziona RaiPlay.

Come ritrovare il canale Rai 3 TGR della tua regione dopo lo Switch Off

Come ascoltare i canali Radio della Rai sul satellite 

I canali radio della Rai sono disponibili sulla piattaforma satellitare Tivùsat in queste numerazioni: Rai Radio 1 (601),  Rai Radio 2 (602), Rai Radio 3 (603), Rai Radio Gr Parlamento (604), Rai Radio 3 Classica (605), Rai Radio Kids (606), Rai Radio Live (607), Rai Radio Tutta Italiana (630), Rai Radio Trst A (639), Rai Radio Techetè (640), Rai Radio Sport 1 (641), Rai Radio 2 Indie (642), Rai Isoradio (699). Per riceverli basta avere un impianto satellitare con parabola puntata su HotBird 13° Est, un decoder o CAM certificati Tivùsat, e la smart card Tivùsat attiva.

Le radio della Rai sono anche ricevibili con i decoder satellitari Sky alla numerazione 8800.

Come ritrovare i canali Mediaset dopo lo Switch Off

Come trovare i canali Radio Rai in streaming

Oltre alle frequenze radio in FM e in DAB, i canali radio della TV pubblica sono disponibili, come detto, sulla piattaforma RaiPlay Sound in streaming live e on demand.

Come ritrovare il canale Rai 5 dopo il passaggio alla nuova tv digitale

Have any Question or Comment?

57 comments on “Come ritrovare i canali Radio Rai sulla TV dopo lo Switch Off

ROBERTA DI MAMBRO

non trovo più il canale di radio tre classica sul mio televisore. Tutti gli altri canali Rai li vedo. L’avete soppressa? Se sì perché ? Non costava molto, era tutto registrato! Era piacevole al posto di chiacchere, chiacchere, chiacchere. al numero verde non hanno saputo rispondermi, mi dicono di risintonizzare i canali. Fatto, ma non c’è.
Se potete rispondere a questo commento vi ringrazio.

Reply
Alberto De Filippi

@Roberta Di Mambro

A seguito della riorganizzazione dei canali, dovuta al taglio delle frequenze dedicate al digitale terrestre in favore della telefonia mobile di ultima generazione, la decisione della Rai e’ stata di cessare progressivamente la trasmissione dei canali radio Rai per risparmiare spazio per i restanti canali TV Rai.

Non e’ chiaro ancora (sic!) se i canali radio Rai saranno nuovamente disponibili in futuro nelle frequenze del digitale terrestre, a seguito di cambiamenti tecnologici per la trasmissione, previsti per la fine del 2022.

Questo e’ confermato dal seguente estratto dell’articolo:

“Secondo il piano frequenze nazionale del servizio TV pubblico, i canali radiofonici potrebbero essere nuovamente disponibili sulle frequenze della tv digitale entro la fine del 2022 o nei primi mesi del 2023.”

Alberto De Filippi

Reply
Massimo

Ascolto la radio dalla televisone (non smart tv) da anni e improvvisamente questo non è più possibile per? Ho letto le spiegazioni dell’articolo, ma che servizio è questo? Ascoltare la radio su uno smartphone non ha certo la stessa qualità della radio sentita alla TV…tocca comprare una radio nuova aggiungendo un altro elettrodomestico in casa per ovviare a questo disservizio…almeno si poteva avvisare, cosi come è stato fatto per i continui cambi di sintonizzazione

Reply
ada

stesso discorso che ho fatto io. come al solito i servizi e decisioni pubbliche vengono decisi autoritariamente, così come la programmazione e i soliti personaggi che ormai spuntano ovunque pubblicità compresa. il parere del cittadino e contribuente non conta nulla. penso che sia anche questa un’operazione di mercato. così ti compri la smart tv ecc ecc. oppure la satellitare. Saluti

Reply
Stefano

È inconcepibile che i canali radio Rai siano stati tolti dal digitale terrestre. Io la TV non la guardo. Allora per chekkazzo pago il canone se gli unici canali con un po’ di buon senso e di alta qualità
,Con cose molto interessanti a livello culturale. Ovvero le uniche cose per per cui vale davvero pagare il canone sono state distrutte. La colpa è di questa nuova generazione di dirigenti servi dei poteri forti. Comunque sappiatelo che GF vip che è una cagata pazzesca non la guarderò mai.
Andate a quel paese voi e Berlusconi.

Reply
Admin

Gentile Stefano,

qui non c’è Berlusconi e non si parla del Grande Fratello. Il tuo sfogo ci pare un po’ fuori contesto nel nostro sito.
Come scritto nella guida i canali Radio Rai dovrebbero ritornare in onda sul digitale terrestre probabilmente alla fine del passaggio e della riorganizzazione delle frequenze. Sono stati momentaneamente eliminati probabilmente perché non c’è abbastanza banda per trasmettere tutti i canali TV e anche quelli radio. Con l’arrivo del DVB-T2 Rai Radio 1 dovrebbe tornare sui Mux R regionali, mentre le altre Radio Rai saranno trasmesse sul Mux A Rai.

Reply
anna

magari siegategi anche che significa questo MUX..?? IO NON HO l’antella satellitare, e nemmeno una smart tv, per esempio potrei ritrovare i canali che nn vedo più? es. radio 1 2 3, isoradio, radiotechetè.

E’ nuna vergogna come gestite la cosa pubblica. e per favore, levateci un po’ Amadeus che ci ha asfissiato la vita e secondo me porta anche sfiga con qell’aria da beccamorto, che oltre a sanremo fisso ci dà pure gli auguri di annuo nuovo. Infatti da quando si è piazzato in Rai è arrivato il covid e ora la guerra. Non solo gliene fate fare di nuove, aggiungendo pure la moglie. a quando porterà il figlio??
la rai è proprio sprofondata nella banalità della tv commerciale.
paghiamo il canone dal 1960 e dalla tv di “qualità” siao mo ormai nella tv spazzatura, molto vicina a mediaset.
Mara Venier Amadeus e consorte, la Carlucci. questa è la tv. condotta dalle soltie oche ripiene e burattini di legno.
Tale govefrno tale tv. è finita l’italia, l’europa e soprattutto gli italiani.
Non ci resta che piangere.
Anna

Reply
Admin

Gentile Anna,

La nostra guida fornisce le alternative per ascoltare in TV e su app le radio Rai.
La nostra guida descrive anche che cos’è un Multiplex del digitale terrestre, basterebbe cliccare sul link appositamente pubblicato.

La nostra attività editoriale non è la Rai e non c’entra niente con l’azienda della Tv pubblica.
Quindi è inutile protestare rivolgendosi direttamente appunto alla Rai.

In ogni caso, al di là dei suoi commenti e delle opinioni, le consigliamo di accendere la vecchia radio FM per ascoltare i canali Radio Rai.

Reply
Mauro

In FM non è trasmessa Radio3 Classica. Per questa occorre il DAB. Se date informazioni datele complete.

vik

vergogna, perché paghiamo il canone ? Ve lo richiediamo. Lo sfogo e la domanda sono legittimi. Perché ? Siamo innondati da TV spazzatura e su questo terreno mediaset vi batte alla grande. Non appena un qualche canale propone un qualche contenuto di spessore voi lo bannate. E questo sarebbe il servizio pubblico ? Qual’è l’obiettivo ? DIsinformare o semplicemente, tattica molto più efficace, ridurre il cervello in pappa ? Bravi.

Reply
davide

sul mux rai 32 avete lasciato radioitalia trend e tolto radio 1 radio 2 radio3 …mah ..poi dite nn ce spazio ..nn era più importante radio1..2,,3,,?nn capisco…..

Reply
Mariella

Togliere Rai 1 2 e3 dalla tv é stata una pensata da dementi. Si poteva togliere qualche canale tv spazzatura. Logicamente però il livello medio si sarebbe alzato e sarebbe stato meno infimo!
Mariella

Reply
Giuseppe

Sono molto arrabbiato, pagare il canone e nom poder ascoltare la radio. Provo profondo commiserazione per questi dirigenti. Vergogna
Giuseppe

Reply
angelo benedetto capodieci

La superficialità con cui è stata fatta questa cosa è veramente da punire severamente.

Reply
Danilo

E’ sconcertante! il suono dei canali radio dalla TV risulta chiaro, senza fruscii e senza interferenze, al contrario dell’ascolto da un apparecchio radio in FM.
La scelta di togliere Radio1/2/3 dal digitale terrestre è stata fatta da gente, ad essere benevoli, INCOMPETENTE. Hanno preferito lasciare canali inutili e, per la maggior parte, con meno ascolti.

Reply
Palmira

La Rai offre un pessimo servizio ai suoi utenti in quanto non tiene conto delle esigenze degli ascoltatori della radio, come me, che si vedono privati della possibilità di ascoltare i canali radio e in particolare Radio 3, in digitale con una qualità del suono ben diversa da quella offerta dalla piattaforma Raiplaysound (che potrebbe essere migliorata) e dalla FM. Purtroppo sono costretta a pagare il canone per non so quale ragione. Grazie infinite

Reply
Marco

Buongiorno,
ascolto la radio (Radio 3) da un decoder DTT collegato a un impianto stereo.
Da stamani 8 marzo 2022 è sparito tutto.
Ho letto i commenti e le varie risposte da cui si evince che non se ne riparla almeno fino a fine anno.
A me sembra una decisione assolutamente fuori luogo! Questo significa che dovrei ascoltare i concerti trasmessi da Radio3 con il cellulare??? Vi pare la stessa cosa? Non posseggo la smart TV e non la acquisterò solo per questo.
Non ho nulla contro Rai Play Sound, ma la concepivo come un’offerta in più, non invece che sostituisca il servizio attuale Radio Rai, peraltro ottimo!
Oppure la dovrei ascoltare via satellite, ma questo evidentemente priverebbe chi abita con me della possibilità di guardare un programma TV dal satellite (trasmissioni da altri Paesi o anche canali tematici, come Rai 5, che nella mia zona non si vedono con il DTT), mentre io ascolto la radio.
Insomma, non è questo un modo di procedere corretto e rispettoso dell’utenza. Possibile che in tutto lo spettro non vi fossero 3 frequenze per ospitare, anche temporaneamente, i canali di Radio Rai??
Leggerei volentieri una vostra risposta.
Un saluto

Reply
Admin

Gentile Marco,

Noi nn siamo la Rai.
Per ascoltare i canali radio Rai con una qualità pari o superiore al dtt ti consigliamo l’acquisto di una radio DAB digitale.

Reply
Marco

Gentile Admin,
ti ringrazio per la risposta. Prima ho provveduto a verificare la copertura DAB nella mia zona, dopodiché ho acquistato un apparecchio radio DAB (medio prezzo) che in effetti funziona benissimo e con qualità decisamente superiore al DTT. Se non altro il mio sfogo dell’altro mio messaggio è servito a qualcosa!
Grazie. Cordiali saluti

Reply
fabio

Mi associo alle lamentele degli utenti che hanno commentato prima di me. Togliere le stazioni di Radio Rai dal DTT è una scelta scandlosa e vergognosa. Tutte le principali radio commerciale sono rimaste e quelle Rai no?!? Incomprensibile!

Reply
Videokilledtheradiostar

Mi associo a quanto scritto dagli altri utenti. La rai ha eliminato un servizio estremamente utile, mentre sono rimaste altre radio per le quali nemmeno paghi il canone. Complimenti!

Reply
Angelo Carta

Mi chiamo Angelo Carta, abito a Dorgali (NU). Sono molto molto dispiaciuto per la soppressione, anche se temporanea, dei canali Radio Rai del Digitale Terrestre. Ascoltavo quelle trasmissioni e soprattutto le partite di calcio su Radio1: non avendo soldi per abbonarmi a Sky o altro canale a pagamento. Spero che la cosa finisca presto, con osservanza, Angelo Carta.

Reply
algi

https://rsf.org/fr/classement
Con tre canali pubblici lottizzati politicamente e altri tre in mano private di B,si dice tutto!Il resto frammentatissimo vivacchia con pubblicià,aste di paccottiglia,etc.

Reply
Vincenzo

Da quanto ho capito i canali radio rai 1,2 e 3, sono stati spenti per lasciare libere le frequenze a 5g e forse saranno di nuovo disponibili a fine anno. Dico io non si poteva lasciarli nelle frequenze attuali e limitare temporaneamente il 5g che pochi utilizzano perché pochi smartphone attuali lo ricevono, si vede che i potenti della telefonia hanno la precedenza, il 5g non copre tutto il territorio come la tv. Si vede che gli utenti della TV vengono posti in secondo piano rispetto alla telefonia mobile.

Reply
Admin

Gentile Vincenzo,

come spiegato qui https://www.nuovodigitaleterrestre.it/cosa-cambia-con-il-nuovo-digitale-terrestre-dvb-t2/ gli switch off del digitale terrestre sono diretta conseguenza dell’arrivo del 5G. Infatti in questo passaggio, che sta causando evidenti disagi, si stanno liberando alcune frequenze occupate dalla TV già acquistate dalle compagnie telefoniche per miliardi di euro.
A partire da luglio le telco otterranno le frequenze sulla banda 700 MHz e il 5G sarà molto più diffuso rispetto ad oggi.

Reply
Daniele Marullo

Anch’io ascoltavo Radio 2 la mattina in TV. L’articolo spiega bene i motivi di questi cambiamenti. Da un punto di vista aziendale non capisco la logica. Ascolterò tutto dalla radio. Pazienza.

Reply
ancarus

Una vera delusione questa riorganizzazione sbandierata come migliorativa che invece obbliga ad acquisti, risintonizzazioni continue quasi demenziali per avere una quantità di canali spesso ripetuti e inutili.
Per esempio dall’8 marzo mi arriva Rai 3 di tre diverse regioni Non sarebbe stato meglio mantenere le Radio Rai piuttosto che distribuire questi due canali regionali in più che praticamente nessuno si aspettava di vedere e nessuno vedrà? Come al solito c’è sempre qualcuno messo a decidere che non è all’altezza del compitino

Reply
Fabio

Mi associo hai commenti precedenti, è demenziale la scelta di cancellare, anche se temporaneamente, le frequenze per l’ascolto della radio sulla TV. Basta con questa storia che ci si debba adeguare alla nuova tecnologia per ascoltare la radio. Alcune radio come per esempio Radio Maria la frequenza ce l’hanno. La Rai alla quale paghiamo un canone NO!!!!! Poi non voglio pensare cosa dicono le persone non vedenti che ne hanno DIRITTO!!!!!! Chi ha preso questa decisione deve immediatamente prendere provvedimenti affinchè ripristino immediatamente la possibilità di ascoltare la radio in TV e non, forse con una laconica promessa, a fine anno.

Reply
Rettaroli

Non prevedere subito radio rai su Dtt è una scelta sbagliata e deprecabile a danno degli utenti e contribuenti. Si tratta di un grave disservizio pubblico causato dalla dirigenza Rai.

Reply
Egisto gimelli

Vi ricordo che Il DAB della Rai non è dappertutto.
Nella mia zona unicamente il DTT portava i canali radiorai in buona qualità. Ora rimane solo la radio FM tra mille interferenze.
E poi proporre il TGR di tre regioni contemporaneamente è una colossale boiata, se il prezzo è aver tolto Radiorai dal DTT.
La Rai è proprio allo sbando.

Reply
Claudio

Anche io mi associo alla protesta contro la soppressione della RadioRai sia pure temporanea. Era molto comodo, senza avere apparecchi e telecomandi in più. Su un televisore supplisco con il satellite ma manca il Gazzettino Padano.

Reply
Luca

Volevo fare una domanda.
A casa mia ho un piccolo TV con tubo catodico 13 pollici Sony Trinitron, che non vede e non ha mai visto canali in HD. Una persona che vive nel palazzo di mia madre e che non ha una televisore HD ha fatto la sintonizzazione dei canali comprando un nuovo decoder digitale terrestre T2 e riesce a vedere i canali HD.
Come fa a vederli??
Il suo televisore é davvero troppo vecchio non ha HDMI ha solo una scart.

Reply
Admin

Buongiorno,

è possibile visualizzare i canali in alta definizione su uno schermo di un vecchio tv a tubo catodico. Basta collegare via scart un decoder compatibile con lo standard mpeg-4 – h.264 (anche se è meglio dotarsi di decoder DVB-T2).
Il collegamento SCART logicamente converte il segnale tv da digitale in analogico e sul tv si vedranno i canali con una definizione molto più bassa.

Reply
Achille

I canali radio RAI sulla TV erano una compagnia quotidiana che adesso ci manca. Ci davano informazione e allegria tutte le mattine. La nuova organizzazione dei canali televisivi doveva darci maggiori opportunità di ascolto e invece è stata utilizzata solo a somministrarci più pubblicità, con banner durante le trasmissioni e maggiore controllo del nostro televisore. Il tasto Back del telecomando che ci permetteva di tornare indietro al canale selezionato viene disabilitato dai maggiori canali televisivi. È ingiusto.

Reply
gabriella Rossner

Sono desolata. Non riesco più a sentire RAI radio 3 alla TV. Ho comprato una buona radio ma la ricezione di radio 3 è pessima. A parte il disservizio, visto che paghiamo il canone RAI, mi rammarica il fatto che la precedenza non venga concessa a programmi formativi ma a trasmissioni a carattere piuttosto commerciale. Tutto questo contribuisce a formare la società che ci troviamo. Poveri noi!

Reply
Loredana

Potreste comunicare almeno le frequenze FM su cui ascoltare Rai Radio 3Classica ?
Grazie

Reply
Tito Lume

Se non abiti a Milano o a Roma Radio 3 Classica non si può ascoltare sull’FM. Mentre una volta poteva essere ascoltata sulla TV digitale. Come spiegato sopra: ora non più. Si può ascoltare solo se si ha un’antenna parabolica e un decoder adatto, oppure acquistando una nuova radio a ricezione numerica/digitale, diversa dall’FM che è ancora analogica.

Reply
Giovanna

Più la tecnologia “avanza”, più i servizi peggiorano. E’ una vergogna!!! E pure un furto pagare i canoni.

Reply
Ales

ho dovuto comprare i decoder per questo cavolo di passaggio e la RADIO, che sentivo sempre (RADIO2) scomparsa .. e ora? e temevo fossero i decoder e invece sono stati i geni che sono lì in RAI, applausi

Reply
Dolcecuore X

Io ascoltavo solo x le partite….ora ho dovuto scaricare vsul celll….la rai fa davvero pena….per non parlare d l televideo sta diventando una schifezza….pagine lentissime per guardare la rassegna stampa prima impiegavo tre quattro minuti ora dovresti stare delle ore….fate pena

Reply
Francesco

E veramente scandaloso che i canali radio rai non si possano più ascoltare in TV tramite il digitale terrestre. Ennesima dimostrazione di quanto vale la cultura nel nostro paese; nulla. Tra l’altro l’indicazione di utilizzare l’app rai play sound su smart tv è abbastanza fuorviante dato che l’app è stata sviluppata solo per sistema operativo android (la minima parte delle smart tv), su tutto il mondo LG e Samsung questo non è possibile…una vergona assoluta!!!

Reply
Daniele

Per dare più spazio ad altri canali rai ? Una scelta inconcepibile.

Reply
Felice

Fintanto che la Rai è in mano ad una certa politica possiamo aspettarci nulla di buono.
Negli ultimi anni non si è visto un programma degno di nota, a parte qualcuno rimasto degli anni passati.
Non possono pretendere che si paghi un canone per un servizio scadente.
Ed ora, dulcis in fundo, anche la beffa dei canali Radio Rai che sono scomparsi.

Reply
RENATO LOMBARDI

Faccio parte di quella generazione che sognava ascoltando programmi come “Gran Varietà” o “Buon pomeriggio”. Sollecito il rispristino delle frequenze RADIO RAI sul nuovo digitale terrestre.

Reply
Patrizia.Rickler

Mi associo ai commenti negativi per la cancellazione di radio1 2 3 dal digitale. Trovo vergognosa la scelta. Ho scaricato raiplay sound sul tablet, ma certo non è la stessa cosa per la qualità del suono, e per principio non voglio cambiare il televisore. Un sarcastico grazie …

Reply
Francesco S.

Credo che tutti i commenti della mancanza dei canali Radio Rai in TV siano da dirigere alla Rai e non ai gentilissimi admin di “nuovodigitaleterrestre.it”, che vanno ringraziati per il supporto tecnico (e morale). Detto questo mi associo pure io al coro di lamentele per l’eliminazione della radio dalla TV. Se vogliamo rimanere nel “tecnico” la banda radio digitale non occupa la stessa larghezza di banda di una video+audio, quindi se avessero voluto, avrebbero potuto eliminare un canale TV, stipandoci facilmente i tre canali radio Rai (e non solo quelli) . Non sono un esperto, ma per logica la dimensione del pacchetto dati audio, tra l’altro compresso in formato HE-AAC, è enormemente inferiore a quella video, essendo presente solo l’audio. Però come ha ben evidenziato uno degli admin, l’ultima parola spetta a chi attualmente “predomina” il mercato delle frequenze e di certo non è più la Rai… il potere forte ormai è in mano alle multinazionali delle telecomunicazioni e la Rai è diventata un loro “cliente”. Già questo fatto dovrebbe sottindere che il canone Rai è diventato una estorsione bella e buona, che non garantisce più gli stessi servizi del passato ma scelte aziendali opinabili, politicamente indirizzate e intrattenimento che con il passare degli anni è diventato scadente e a tratti scandaloso. La Rai è diventata “secondaria” in tutto, anche per le trasmissioni sportive, dove una volta eccelleva. E’ rimasta impareggiale solo per l’obbligo di caricarci il canone in bolletta, purtroppo. P.S.: chiedo venia agli admin per lo sfogo.

Reply
MARIA BIANCA

Io invece, dopo qualche giorno dall’ installazione del decoder (vedevo tutti i canali), improvvisamente sento solo i canali RADIO e non vedo nessun altro canale. Ho provato a risintonizzare ma il problema persiste. Che è successo?
Potete aiutarmi. Grazie. Maria Bianca

Reply
Admin

Buonasera,

difficilmente puoi sentire i canali Rai Radio. Forse ricevi altri canali radio privati sul digitale terrestre. Ma i canali radio della tv pubblica non sono più trasmessi sul dtt. Torneranno nel 2023.
Domanda: sicura che senti l’audio dei canali radio? Oppure senti l’audio di canali tv normali?
In questo caso è possibile che il tuo tv non sia compatibile con le codifiche Mpeg-4 per l’HD.
Segui questa nostra guida: https://www.nuovodigitaleterrestre.it/come-capire-se-il-vostro-tv-e-compatibile-con-il-dvb-t2/

Reply
Piemme

A vedere tutti questi commenti, a cui mi associo per il disagio creato, seppur dalla Rai, constato che probabilmente a qualcuno, che si occupa di Customer Care, non interessa troppo chi ascolta la radio via DTT ma anche via FM direi vista la qualita’ sempre piu’ scadente, o forse non ne ha una mezza idea di chi ascolta e come..
Mi sa tanto che siamo tutti dei dinosauri o giu’ di li’, non si spiega diversamente il trattamento riservato
Peccato, altra occasione persa per non metter in difficolta’ gli utenti, consumatori o cittadini che siano

Reply
Daniela Berluti

Ascoltavo sempre Radio 3 e Radio Classica ora non più, possibile. Perchè si deve sacrificare tutto ai canali televisivi, paghiamo il canone ma non contiamo nulla.
Daniela Berluti

Reply
tiziano

Mi si è guastato il tuner dab attaccato allo stereo. sul sat non tivusat non sky sento circa 200 radio di tutto il mondo, alcune bellissime, ma di rai non c’è traccia

Reply
Admin

Buongiorno,

su Tivùsat via satellite puoi trovare gratuitamente tutti i canali Radio Rai alla numerazione 600.
https://www.tvdigitaldivide.it/la-lista-dei-canali-della-piattaforma-satellitare-tivu-sat/

Se hai una smart TV puoi cercare e scaricare l’app Radio Player che include anche i canali Radio Rai.

Saluti

Reply
Piero

Vorrei ascoltare RadioRai (in particolare Radio3) su una smartTV. Ora è possibile sul canale 703 via HbbTV. Riscontro però un problema: sul video vedo correttamente il titolo del programma in onda mentre in audio si sente il programma andato in onda circa 5 ore prima.
Esempio: alle 14 il video indica che va in onda Wikiradio mentre in audio si ascoltano le ultime battute di Prima Pagina e poi il GR3 delle 8.45
Mi sapreste spiegare perché? Grazie

Reply
Piero Lancia

Buongiorno,
provo ad ascoltare Radio3 su una smart TV collegata a internet al canale 703 via hbbTV. Il video riporta correttamente la trasmissione in onda al momento corrente mentre si ascolta l’audio di una trasmissione di 4-5 ore prima. Esempio: oggi poco dopo le ore 12 sul video appariva correttamente “Il concerto del mattino” mentre si poteva ascoltare “Prima pagina”. Su Rai2, al canale 702, succede la stessa cosa.
Sapreste indicarmi come fare ad ascoltare la diretta?
Grazie in anticipo

Reply
Rosangelo Vaghi

Non si sente più rai radio1 2 3 sulla “frequenza” DAB

Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli recenti