Nuovo Digitale Terrestre 2022 DVB T2
Guide e informazioni sul passaggio alla nuova Tv digitale in Italia.

Nuova TV digitale Puglia: date, mappe e comuni dello Switch Off


nuova tv digitale puglia switch off

Quando inizia lo Switch Off della tv digitale terrestre in Puglia? Ecco la guida completa del passaggio alla nuova TV digitale nella regione della Puglia con le date, le mappe e i comuni coinvolti.

Ma perché si fa questo nuovo Switch Off?

Perché bisogna liberare lo spettro elettromagnetico occupato dai canali TV per l’uso delle nuove tecnologie delle telefonia mobile (5G). Tutte le televisioni devono lasciare le frequenze sulla banda 700 MHz entro il 1° luglio 2022 e spostare i canali sulla porzione di spettro assegnata rimanente.

Per risparmiare la banda a disposizione e continuare a trasmettere lo stesso numero di canali con la stessa qualità, le TV devono anche a cambiare tecnologie di trasmissione più evolute.

L’8 marzo 2022 poi tutti i canali nazionali devono passare obbligatoriamente alle trasmissioni in HD (con la codifica video Mpeg-4 / H.264 che consente una compressione maggiore dei segnali digitali TV). Nel 2023 poi dovrebbe arrivare il nuovo standard DVB T2 con codifica HEVC main 10 (tecnologia ancora più performante e di seconda generazione).

Consulta qui il calendario completo e aggiornato degli Switch Off della tv digitale

Passaggio dei canali all’HD nei comuni pugliesi

La prima fase dei numerosi Switch Off della TV digitale è già cominciata con il passaggio all’HD di alcuni canali nazionali Rai, Mediaset e di altri operatori privati. Tutti i canali nazionali e locali sono obbligati a fare questo cambio tecnologico entro la fine del 2022.

Cosa fare se non si vedono più i canali Mediaset?

In Puglia il passaggio dei canali nazionali in HD avverrà l’8 marzo 2022, in contemporanea con tutte le altre regioni d’Italia. In realtà le emittenti saranno trasmesse con codifica audio-video Mpeg-4 che può veicolare trasmissioni in HD, ma alcune continueranno ad andare in onda in definizione standard.

Fino al 31 dicembre 2022 alcune importanti emittenti nazionali saranno trasmesse anche con definizione standard (e con la vecchia codifica Mpeg-2) in onda sulla numerazione 100 e 500, visibili quindi anche con TV più vecchi e non compatibili con le nuove tecnologie.

Le TV locali invece passeranno alla codifica Mpeg-4 dal 1° marzo al 15 maggio 2022.

Per ricevere e vedere i canali del digitale terrestre in alta definizione nella tua regione è necessario utilizzare un dispositivo TV o decoder compatibile. Sarà poi importante fare numerose risintonizzazioni automatiche dei canali.

Vedi qui come verificare se il tuo TV o il tuo decoder sono compatibili.

Come ritrovare il TGR Rai della tua regione dopo lo Switch Off

Processo di refarming in Puglia (banda 700 MHz)

La seconda fase del passaggio è la liberazione delle frequenze 700 MHz in favore del 5G.

Nella regione della Puglia il processo di liberazione dei canali 49-60 UHF e riorganizzazione delle emittenti TV sarà eseguito con questo calendario:

  • dal 7 all’8 aprile 2022: Foggia e provincia;
  • 11 aprile 2022: Bari, Barletta, Andria e Trani e province, Matera e parte della provincia, parte della provincia di Potenza.
  • 12 aprile 2022: Brindisi e provincia, Taranto e provincia, Lecce e provincia

Il calendario provvisorio della liberazione delle frequenze TV con date, mappe e comuni:

In questo periodo di riorganizzazione delle frequenze tutti i canali TV o quasi saranno coinvolti. Per tornare a vedere le emittenti è necessario fare più volte delle risintonizzazioni automatiche del TV o del decoder.

Cosa fare se non vedi più i canali Rai?

Passaggio allo standard di seconda generazione DVB-T2 in Puglia

A partite dal gennaio del 2023 poi sarà eseguita in Puglia l’ultima fase del passaggio con l’arrivo su tutti i canali del nuovo standard DVB-T2 con la codifica HEVC main 10, che porterà nei canali più qualità video e più efficienza sull’uso delle frequenze.

Per vedere quindi i canali TV nel 2023 sarà necessario un dispositivo compatibile al DVB-T2. Verifica se il tuo TV o decoder sono già pronti per il nuovo standard con la nostra guida per il TEST della nuova TV digitale.

Bonus TV: come richiederli

Per acquistare un decoder o TV compatibile con il nuovo standard DVB-T2 puoi richiedere il Bonus TV da 30 euro se rientri nei requisiti ISEE. Per accedere all’incentivo devi scaricare un apposito modulo per l’autocertificazione (disponibile qui) da consegnare al negoziante al momento dell’acquisto.

Vedi qui come richiedere il Bonus TV da 30 euro

Inoltre è possibile rottamare il vecchio televisore e comprarne uno nuovo compatibile con uno sconto del 20% attraverso il Bonus Rottamazione TV fino a 100 euro che è cumulabile con l’altro Bonus. Questa agevolazione statale non ha limiti di ISEE.

Scopri come richiedere il Bonus Rottamazione TV fino a 100 euro

Scopri come richiedere il Bonus TV online da Mediaworld, Unieuro, Euronics

Have any Question or Comment?

6 comments on “Nuova TV digitale Puglia: date, mappe e comuni dello Switch Off

Scarano Angelo

Sulla zona di Noci i canali Rai uno e Rai due non sono più presenti, noi cittadini paghiamo la tassa Rai e perciò è una pretesa di vedere bene i canali Rai. Prima di passare alla Nuova fase di trasmissione si fanno i lavori in modo da non portare danni agli utenti,seno non fate pagare più la tassa Rai cosi l’utente sceglie la rete che desidera

Reply
Admin

Buongiorno,

nella tua regione è terminato da pochissimi giorni il processo di refarming delle frequenze.
https://www.nuovodigitaleterrestre.it/nuova-tv-digitale-puglia-date-mappe-comuni-switch-off/

Ti consigliamo di avere un po’ di pazienza e continuare a fare le sintonizzazioni per qualche altro giorno.
Nel tuo comune ci risultano diffusi tutti i mux della Rai nel tuo comune.

Puoi provare a cercare i canali Rai con una ricerca manuale. Il Mux MR05 Rai è ricevibile sintonizzando il canale 30 UHF (546 MHz), il Mux A Rai è ricevibile sul canale 26 UHF (514 MHz), il Mux B Rai sul canale 40 UHF (626 MHz).
Questa la nostra guida per fare la ricerca manuale per risolvere la mancata ricezione dei canali: https://www.nuovodigitaleterrestre.it/cosa-fare-se-non-si-vedono-i-canali-del-digitale-terrestre/

Saluti

Reply
Angelo

Istituto Cerealgricolo trasmette ancora i canali rai 1 2 3 io abito a Motta Montecorvino e non posso ricevere da Monte sambuco infatti non posso ricevere neanche il pacchetto rai dove c’è rai mobile magari in ripetitore rai a Volturino non guasterebbe risolverebbe un sacco di problemi grazie

Reply
Amy

Da più di 1 settimana nel basso Salento, i canali sono tutti spartiti, abbiamo provato a fare nuovamente l’installazione dei programmi, ma nulla… Che problema c’è?

Reply
Francesca

Nonostante un tv di ultima generazione non vedo Virgin tv sul canale 68 al suo posto c’è boom Channel cosa devo fare? Grazie

Reply

L’amore non è un sentimento: è una scelta. Amanti della televisione Italiana, chiediamo la sostituzione dell’attuale antenna TV con l’aggiunta di parabole dove guardare tutti i canali generalisti, eliminando l’emittente/i televisive e radiofoniche private, con l’intervento da parte dell’antennista affinché si possano ottenere informazioni dettagliate, inerenti alla qualità e livello segnale con percentuali 100%? PS. È possibile inserire il televideo illustrato da pagine complete e immagini,nell’ordine numerico? Spero possiate prendere in considerazione la proposta da parte di tutti gli telespettatori.Grazie. Le spiegazioni che avete dato, sono state esaustive. Resta da capire l’assenza di segnale e qualità immagine?? I canali generalisti, togliendo l’emittente/i televisive e radiofoniche locali quali le televendite, occuperebbero meno spazio. Il televideo è un servizio usato dai telespettatori che amano guardare le varie pagine complete, partendo nell’ordine numerico. Sono inerenti: all’attualità, gossip,economia,Meteo, televisione, oroscopo è tanto altro. Però parecchi canali l’anno tolto. Chiedo se fosse reintrodotto il teletext in tutti i canali e la guida TV?? PS. Non sarebbe meglio sostituire il vecchio impianto televisivo centralizzato, con un’unica antenna TV dove avere tutte le varie funzioni complete?? Grazie anticipatamente. Cordiali saluti.

Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli recenti